Stampa

CRISI GRECIA, MFE:

Postato in Notizie

 “Europa senza prospettive ed occhio agli stregoni delle sovranità nazionali”

“La sostanza del problema è l’Europa: proprio perché nasce come volontà di unire paesi e popoli con storie e tradizioni diverse, attraverso un processo di unificazione complesso e pieno di difficoltà, non può limitarsi a condividere una moneta senza costruire al tempo stesso uno Stato comune europeo. La mancanza di volontà da parte dei governi – di tutti i governi – dei paesi membri di trasferire sovranità e poteri alle istituzioni europee ha creato le contraddizioni che rischiano di fa precipitare la Grecia e l’Europa stessa”: lo ha espresso in un comunicato il Movimento Federalista Europeo (MFE). C’è un nesso tra il cosiddetto rapporto dei cinque Presidenti, per il quale né la Commissione europea, né la BCE, né il Parlamento europeo ed alcuni governi hanno manifestato molto entusiasmo, ed il precipitare della crisi greca. “Questo nesso – continua il MFE- è rappresentato dall’incapacità e mancanza di volontà dimostrata dai governi dei paesi membri della zona euro di rinunciare alla sovranità nazionale nei settori cruciali della fiscalità, del bilancio e della gestione della politica economica e ad instaurare un governo democratico della moneta. Per non parlare della sfida rappresentata dalla necessità di realizzare una ormai indispensabile politica estera e di sicurezza”. Il rapporto presentato al Vertice europeo di Bruxelles del 25-26 giugno, su pressione e con l’avallo dei governi, secondo i federalisti europei “ha ignorato i ripetuti richiami alla responsabilità da parte della Commissione europea, della BCE e del Parlamento europeo, oltre a quelli più positivi, ma evidentemente troppo deboli e non sufficientemente convinti per incidere sulla realtà, di pochi governi. Questo ha rappresentato un segnale politicamente disastroso, in quanto ha reso palese che non c’è alcuna prospettiva di procedere speditamente sulla strada del rafforzamento istituzionale dell’eurozona, e quindi di governare politicamente la crisi greca o quelle che potranno presentarsi”. Un segnale che tutto deve continuare ad essere affrontato e risolto nell’attuale quadro, con delle regole ma non con delle istituzioni comuni, e senza un governo legittimato democraticamente a livello sovranazionale. “Bisogna partire da questa ennesima, gravissima crisi per fare al più presto quel che si sarebbe già dovuto fare: dare una prospettiva certa ed in tempi brevi del consolidamento in una unione politica dell’unione monetaria. Perché senza questa prospettiva ogni soluzione tecnica di questa come di altre crisi, verrà percepita come provvisoria: e l’unione monetaria verrà sempre più vista come una costruzione fragile e provvisoria, come un esperimento in via di fallimento”. Nel contempo, ammonisce il Movimento federalista “bisogna denunciare i tentativi di coloro i quali, strumentalizzando la crisi greca, cercano di accrescere il proprio peso politico nei vari paesi, facendo leva sugli appetiti e sui sentimenti nazionalisti ed euroscettici di destra e di sinistra, con l’intento più o meno consapevole di conservare una sempre più anacronistica ed impossibile da mantenere, sovranità nazionale. E’ venuto il momento per gli europei di dire: basta con gli apprendisti stregoni della difesa delle sovranità nazionali”.

Stampa

EXPO

Postato in Notizie

 

Grazie ad un accordo speciale ed esclusivo tra la Federazione AICCRE della Lombardia, e  la “Duomo viaggio e Turismo di Milano”,  tuttisoci dell’AICCRE potranno usufruire di un prezzo esclusivo per l’acquisto  del “biglietto” al sito espositivo di Expo 2015, con data libera di ingresso. 

I nostri soci dovranno garantire (con lettera di impegno all’acquisto) l’importo relativo ai biglietti prenotati.  L’esborso materiale avverrà solo nel mese di utilizzo.

Per informazioni e prenotazioni potete rivolgervi a Duomo Viaggi e Turismo di Milano che, a richiesta, fornirà supporto sia per i trasporti (pullman, treno e aereo) sia per l’ospitalità  alberghiera (case per ferie, B&B …).

Nelle comunicazioni e prenotazioni citare sempre: CONVENZIONE AICCRE, per ulteriore informazioni visita il sito www.aiccrelombardia.it o contatta direttamente:

Duomo Viaggi e Turismo: Maddalena Crippa 02.72599335;  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Franco Trevisi 333.4051550 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Luca Trevisi 335.6087802;  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giorgio Bernasconi 335.7093750;  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.aiccre.it/convenzioni/

Stampa

" GARANZIA GIOVANI " - Essere cittadini europei - formazione

Postato in Notizie

 

A seguito dei contributi del FES (Fondo Sociale Europeo),

la Regione Liguria ha destinato 27 milioni di euro al progetto

 

                   “GARANZIA  GIOVANI”

 

un programma contro la disoccupazione giovanile.

E’ indirizzato ai cosidetti NEET (not in employment, education or training ) cioè i ragazzi che non lavorano, non studiano e non seguono un corso di formazione professionale .

In Liguria secondo l’ ultima stima dell’ ISTAT , sono 36.000 i giovani in questa situazione.

A fine gennaio i giovani registrati al programma “GARANZIA GIOVANI” non raggiungevano il 20% dei NEET in tutta la nostra Regione.

Per questo motivo invitiamo le Amministrazioni comunali a farsi portavoce di questo programma presso i giovani che abitano nei loro territori affinchè si iscrivano al portale “GARANZIA GIOVANI”

 Per conoscenza si inviano i riferimenti del progetto:

 

www.garanzia-giovani.gov.it

 

www.giovaniliguria.it

Stampa

BENVENUTA , SEGRETARIO!

Postato in Notizie

 

Carla Rey è il nuovo Segretario generale dell’AICCRE. Lo ha deciso il consiglio nazionale dell’Associazione riunito oggi a Roma. La Rey subentra al dimissionario Vincenzo Menna.  E’ la prima volta nella storia dell’ Associazione che una  donna ricopre l’importante incarico di Segretario generale. “Lavorerò per rilanciare l’AICCRE portando la mia esperienza di europeista e di amministratrice locale, ampliando il profilo internazionale dell’Associazione e collocandola sempre più nel vivo del dibattito politico interno ed europeo”, ha dichiarato la neo-Segretaria dell’Associazione. “L’Europa oggi ha bisogno di un progetto forte che faccia riprendere con vigore il processo di integrazione europea. L’AICCRE questo progetto ce l’ha da sessanta anni.  E’ intrinseca all’AICCRE, infatti,  la prospettiva federalista dell’Europa in un quadro di democrazia, partecipazione, pari opportunità e con il sostegno decisivo dei cittadini e delle istituzioni ad essi più vicini: gli enti locali”.   Nata a Venezia nel 1969, dove attualmente vive, Carla Rey è laureata in Economia Aziendale presso l’Università Ca’ Foscari.  Ha ricoperto la carica di Vicepresidente dell’Associazione Esercenti Pubblici di Venezia, è  stata Presidente nazionale dei giovani imprenditori FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) e componente del direttivo nazionale FIPE e delegata della Federazione nella Commissione ministeriale Pari Opportunità dell’ENBT a Roma. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l’incarico di Assessore al Commercio, Attività produttive, qualità urbana, tutela del consumatore, relazioni con le Associazione europee degli enti locali del comune di  Venezia. Dal 2011 è stata vicepresidente vicario dell’AICCRE. Tra le molteplici attività svolte, Carla Rey ha Collaborato con l’ Università Ca’ Foscari per la consulenza al progetto “I sogni nei cassetti – Connettere generazioni di makers in Italy” , che ha l'obiettivo di sperimentare nuove forme di intervento a favore dell’occupazione, dell’adattamento delle competenze dei lavoratori e delle imprese per rilanciarne la competitività, nonché promuovere un’inclusione attiva, fondata sullo sviluppo di prodotti, servizi e modelli di innovazione sociale. Da gennaio,  infine,  collabora con l ‘AICCRE Veneto  per il progetto europeo HECOS FOR ETHICS – Higher Education and CompanieS FOsteRing ETHICal Skills che si occupa, all'interno del programma Erasmus+, di responsabilità etica d'impresa, sviluppato nell'ambito del Centro di Formazione in Europrogettazione. Ricordiamo gli altri incarichi dell'AICCRE: Michele Picciano, Presidente; Emilio Verrengia, Segretario generale aggiunto; Giuseppe Viola, tesoriere.  

 

Stampa

BUON LAVORO, SEGRETARIO!

Postato in Notizie

Carla Rey è il nuovo Segretario generale dell’AICCRE. Lo ha deciso il consiglio nazionale dell’Associazione riunito oggi a Roma. La Rey subentra al dimissionario Vincenzo Menna.  E’ la prima volta nella storia dell’ Associazione che una  donna ricopre l’importante incarico di Segretario generale. “Lavorerò per rilanciare l’AICCRE portando la mia esperienza di europeista e di amministratrice locale, ampliando il profilo internazionale dell’Associazione e collocandola sempre più nel vivo del dibattito politico interno ed europeo”, ha dichiarato la neo-Segretaria dell’Associazione. “L’Europa oggi ha bisogno di un progetto forte che faccia riprendere con vigore il processo di integrazione europea. L’AICCRE questo progetto ce l’ha da sessanta anni.  E’ intrinseca all’AICCRE, infatti,  la prospettiva federalista dell’Europa in un quadro di democrazia, partecipazione, pari opportunità e con il sostegno decisivo dei cittadini e delle istituzioni ad essi più vicini: gli enti locali”.   Nata a Venezia nel 1969, dove attualmente vive, Carla Rey è laureata in Economia Aziendale presso l’Università Ca’ Foscari.  Ha ricoperto la carica di Vicepresidente dell’Associazione Esercenti Pubblici di Venezia, è  stata Presidente nazionale dei giovani imprenditori FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) e componente del direttivo nazionale FIPE e delegata della Federazione nella Commissione ministeriale Pari Opportunità dell’ENBT a Roma. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l’incarico di Assessore al Commercio, Attività produttive, qualità urbana, tutela del consumatore, relazioni con le Associazione europee degli enti locali del comune di  Venezia. Dal 2011 è stata vicepresidente vicario dell’AICCRE. Tra le molteplici attività svolte, Carla Rey ha Collaborato con l’ Università Ca’ Foscari per la consulenza al progetto “I sogni nei cassetti – Connettere generazioni di makers in Italy” , che ha l'obiettivo di sperimentare nuove forme di intervento a favore dell’occupazione, dell’adattamento delle competenze dei lavoratori e delle imprese per rilanciarne la competitività, nonché promuovere un’inclusione attiva, fondata sullo sviluppo di prodotti, servizi e modelli di innovazione sociale. Da gennaio,  infine,  collabora con l ‘AICCRE Veneto  per il progetto europeo HECOS FOR ETHICS – Higher Education and CompanieS FOsteRing ETHICal Skills che si occupa, all'interno del programma Erasmus+, di responsabilità etica d'impresa, sviluppato nell'ambito del Centro di Formazione in Europrogettazione. Ricordiamo gli altri incarichi dell'AICCRE: Michele Picciano, Presidente; Emilio Verrengia, Segretario generale aggiunto; Giuseppe Viola, tesoriere.